Ucraina, Putin: possibili effetti sanzioni su energia in Occidente

VLADIMIR PUTIN

Il presidente russo Vladimir Putin ha avvertito ieri che le nuove sanzioni americane ed europee contro la Russia potrebbero avere effetti sulle società energetiche occidentali. “Se tutto ciò proseguirà, allora dovremo ripensare il modo di lavorare (delle società straniere, ndr) nella Federazione russa, in particolare nei settori chiave dell’economia russa come l’energia”, ha dichiarato Putin, ribadendo che “non ci sono né formatori, né unità speciali, né truppe” russe in Ucraina.

Parlando alla televisione locale, il presidente ha poi auspiscato il prossimo rilascio degli osservatori dell’Osce trattenuti dai ribelli filorussi in Ucraina. “Spero che questo conflitto sarà ricomposto e che potranno lasciare liberamente il territorio”, ha commentato.

TMNEWS