Trump choc “chiudiamo Internet” “Ne parlero’ con Bill Gates”

donald-trump

Dopo il divieto di ingresso negli Stati Uniti ai musulmani, Donald Trump vuole anche la chiusura di Internet. E per procedere, nel caso in cui si insediasse alla Casa Bianca, vuole prima parlarne “con Bill Gates e un certo numero di persone che davvero comprendono quanto sta avvenendo”, ha affermato il candidato alla nomination repubblicana per le presidenziali nel 2016 riferendosi alla minaccia terroristica e alle opportunita’ di reclutamento nelle milizie dell’Isis che la rete offre.

“A causa di Internet sono morte diverse persone”, ha aggiunto e ai colossi della rete “bisogna parlare affinche’ in alcuni posti Internet venga chiuso. Certo, arrivera’ qualcuno a lamentarsi: ‘Oh la liberta’ di espressione…Oh la liberta’ di espressione’, ma si tratta di idioti. C’e’ molta gente idiota”. La dichiarazione di Trump, come altre del miliardario, sembra destinata piu’ alla pancia dell’elettorato americano piu’ che all’elite e, afferma la Cnn nel pubblicarla, e’ non solo “senza senso” dal punto di vista etico ma anche poco realistica sia perche’ gli Stati Uniti non hanno il controllo globale della rete sia perche’ all’interno del Paese numerosi provider forniscono diversi servizi attraverso la rete Internet.

AGI