Tripletta di Shaqiri, Svizzera agli ottavi

Shaqiri

Pronostico rispettato all’Arena Amazonia: sotto gli occhi di Blatter la sua Svizzera liquida l’Honduras con una spettacolare tripletta di Shaqiri e vola agli ottavi di finale del mondiale, dove affronterà l’Argentina. Protagonista della serata il trequartista del Bayern Monaco che ha schiantato praticamente da solo i centroamericani: al 6′ il primo dei tre gol con una meravigliosa quanto potente conclusione di sinistro dalla distanza che si infila sotto la traversa di Vallarades, la replica alla mezz’ora in contropiede sfruttando un assist di Drmic. Nella ripresa il tandem elvetico si ripete con il ventunenne attaccante del Norimberga che serve ancora il compagno, liberissimo al centro dell’area di battere ancora a rete. Da segnalare i 90′ degli ‘italiani’ Lichtsteiner, Behrami e Inler, con Dzemaili entrato nel finale per regalare la standing ovation proprio all’uomo del match. Curiosità: la sua è la cinquantesima tripletta nella storia della coppa del mondo.

CORRIERE DELLO SPORT