Totti star in amichevole. Garcia e il caso Benatia “Ha 4 anni di contratto”

TOTTI  Roma Juv  11

Cinque gol contro l’Eltendorf, tradizionale formazione di boscaioli locali, la prima delle due amichevoli che la Roma deve affrontare in Austria. E il protagonista è sempre e comunque Francesco Totti: una doppietta, per il capitano giallorosso, che conferma in questo cammino estivo di essere l’attaccante più in forma della squadra. “Francesco è un fuoriclasse, uno dei migliori, abbiamo bisogno di lui, come di tutti gli altri” chiosa Garcia, che ha inizialmente schierato il numero dieci insieme a Florenzi e Gervinho, alla sua prima, con tanto di gol, dopo le disavventure legate al visto per gli Stati Uniti. Per la cronaca da registrare la doppietta del Primavera Somma, mentre sono rimasti in panchina Destro, Ljajic e Iturbe. “Ho voluto dare minuti a calciatori diversi  –  spiega il tecnico  –  in questa settimana dobbiamo lavorare molto forte”. 

Non sembra aiutare il gran caldo trovato a Bad Waltersdorf, con i giocatori impegnati in intense doppie sedute di lavoro quotidiane. “Questo è un periodo particolare  –  la consapevolezza del tecnico francese Rudi Garcia  –  dovremo aspettare settembre per vedere il mercato chiuso. Ho parlato con Sabatini: prima le cose si sapranno con anticipo e meglio sarà per la Roma”. Discorso riferito anche a Benatia? “Mehdi ha ancora quattro anni di contratto, basta  –  è piccato il mister francese  –  spero di avere tutti all’inizio del campionato perché avremo una serie importante di partite e con tutti sarà più semplice”. Infine una battuta su Tavecchio. “Posso dirvi che le sue dichiarazioni hanno fatto molto rumore in Francia, in modo molto negativo”.

LA REPUBBLICA