Totti, magia da record «Ma il pari ci sta stretto»

TOTTI_MAN_ROM
Un gol per entrare, una volta di più, nella storia. È quello realizzato da Francesco Totti al 23′ nel match contro il City che permette al capitano della Roma di diventare il più longevo marcatore nella storia della Champions (a 38 anni e tre giorni), detronizzando Ryan Giggs che fino ad oggi deteneva il record (37 anni e 295 giorni). Il gol del n.10 giallorosso ha pareggiato il gol segnato in avvio di Aguero su rigore.
RAMMARICO – Nonostante il gol che lo fa entrare nella storia, il capitano della Roma è rammaricato a fine partita per il risultato: «Il pareggio ci sta stretto vedendo tutti i novanta minuti, le occasioni piu nitide le abbiamo avute noi. Abbiamo avuto una reazione da grande squadra dopo il rigore, davanti ad una delle squadre più forti di Europa. Abbiamo giocato una grande partita, ora abbiamo l’obiettivo di cercare di passare il girone sapendo che non è semplice, Bayern e City sono alla nostra altezza. Il mio record? Sinceramente non ci pensavo, penso più alla squadra che a me stesso. Quando la squadra ti aiuta a fare gol arrivano anche i record».
CORRIERE DELLO SPORT