Tennis, Federer torna n°2 al mondo. La Penetta lascia da n°7

Finale femminile U.S. Open, Pennetta vs Vinci: Pennetta regina a New York

Mandato in archivio il Masters femminile con la sorprendente vittoria di Agnieszka Radwanska – prima di sempre a vincere il torneo di fine anno nonostante 2 sconfitte nei primi 2 incontri del round robin – e con l’addio di Flavia Pennetta che stamani riguadagna un posto nel ranking mondiale passando da numero 8 a numero 7, il grande tennis ha vissuto ieri la prima sfida del 2015 tra Roger Federer e Rafael Nadal che di fatto ha riacceso la rivalità più elettrizzante degli ultimi 35 anni con Federer vittorioso nella sua Basilea e tornato al n°2 mondiale, davanti a Murray. Questa settimana inizia a Bercy l’ultimo torneo della stagione prima del Masters il cui campo dei partecipanti è già definito. A Londra ci saranno Djokovic, Federer, Murray, Wawrinka, Berdych, Nadal, Nishikori e Ferrer.

3 ANNI E MEZZO — il tempo trascorso dall’ultima volta che Roger Federer aveva battuto Rafael Nadal (era accaduto in semifinale a Indian Wells 2012). Ieri il campione svizzero si è imposto sul maiorchino per 6-3 5-7 6-3 nella finale di Basilea.
21 — i mesi trascorsi dall’ultimo confronto diretto giocato da Rafael Nadal e Roger Federer. Prima di ieri l’ultima sfida risaliva alla semifinale dell’Australian Open del 2014 vinta dallo spagnolo per 7-6 6-3 6-3.
7 — le volte che Roger Federer ha vinto il torneo di Basilea: 2006, 2007, 2008, 2010, 2011, 2014 e 2015.

12 — le finali giocate da Roger Federer nel torneo di casa di Basilea. La prima nel 2000 persa 6-1 al quinto contro lo svedese Thomas Enqvist, la seconda nel 2001 persa 6-3 6-4 6-2 contro il britannico Tim Henman, la terza nel 2006 vinta 6-3 6-2 7-6 sul cileno Fernando Gonzalez, la quarta nel 2007 vinta 6-3 6-4 sul finlandese Jarkko Nieminen, la quinta nel 2008 vinta 6-3 6-4 sull’argentino David Nalbandian, la sesta nel 2009 persa 6-4 2-6 6-2 contro il serbo Novak Djokovic, la settima nel 2010 vinta 6-1 al terzo contro Novak Djokovic, l’ottava nel 2011 vinta 6-1 6-3 contro il giapponese Kei Nishikori, la nona nel 2012 persa al tie break del terzo set contro l’argentino Juan Martin del Potro, la decima nel 2013 persa 6-4 al terzo ancora contro del Potro, l’undicesima lo scorso anno vinta con un doppio 6-2 sul belga David Goffin e la dodicesima ieri contro Rafael Nadal.
5 — i tornei che Roger Federer ha vinto per almeno 7 volte: Halle 8 volte, Cincinnati, Wimbledon, Basilea e Dubai 7 volte.
6 — i tornei vinti da Roger Federer nel corso del 2015: Brisbane, Dubai, Istanbul, Halle, Cincinnati e Basilea. L’ultima stagione in cui Federer ha vinto più di 6 tornei è stata nel lontano 2007.
88 — i tornei vinti da Roger Federer in carriera. Il primo a Milano nel 2001. Da allora Federer sempre vinto almeno un torneo a stagione (un torneo minino nel 2001 e 2013, 12 tornei massimo nel 2006).
11 — le volte che Roger Federer ha battuto Rafael Nadal: le vittorie dello spagnolo rimangono 23. Sul sintetico indoor il bilancio è di 5 vittorie e una per Federer.

98 — le volte che Rafael Nadal ha giocato una finale Atp: il suo bilancio è di 67 vittorie e 31 sconfitte.
1 — i tornei sul veloce indoor vinti in carriera da Rafael Nadal: l’unico a Madrid nel 2005 quando recuperò 2 set a Ivan Ljubicic trionfando al tie break del quinto set.
3 — i set impiegati da Joao Sousa per battere nelle finale di Valencia lo spagnolo Roberto Bautista Agut per 3-6 6-3 6-4.
2 — i tornei vinti in carriera dal portoghese Joao Sousa. In precedenza aveva trionfato soltanto a Kuala Lumpur nel 2013.
3 — le finali perse nel 2015 da Joao Sousa: il portoghese aveva perduto in finale a Ginevra (contro Bellucci), Umago (contro Thiem) e San Pietroburgo (contro Raonic).
1 — i tornei da disputare prima della conclusione della regular season. Questa settimana si gioca a Parigi-Bercy l’ultimo Masters 1000 della stagione prima delle Atp finals di Londra. Al via tutti i top 10 meno Milos Raonic.
8 — i qualificati per il Masters di Londra. In ordine di classifica Djokovic, Federer, Murray, Wawrinka, Berdych, Nadal, Nishikori e Ferrer. Fuori dal Masters ma ancora dentro i top 10 ci sono i francese Richard Gasquet e Jo-Wilfried Tsonga.

3 — i set impiegati da Agnieszka Radwanska per battere nella finale del Masters la ceca Petra Kvitova: 6-2 4-6 6-3 il punteggio a favore della polacca.
17 — i tornei vinti in carriera dalla 26enne di Cracovia. Agnieszka ha vinto il ptimo titolo della carriera nel 2007 vincendo a Stoccolma.
0 — mai nessuna tennista, prima di Agnieszka Radwanska, era riuscita a vincere il Masters con 2 sconfitte nel round robin.

1 — i tornei che mancano alla fine della stagione: questa settimana si gioca a Zhuhai, in Cina, il Masters B con al via le nostre Sara Errani e Roberta Vinci.

La Gazzetta dello Sport