Taarabt show, Seedorf ingrana la quinta

Milan livorno

n attesa di conoscere l’identità del prossimo allenatore che verrà accostato al Milan dagli organi di stampa sportiva Clarence Seedorf raccoglie la quinta vittoria consecutiva: un invidiabile ruolino di marcia da sedici punti nelle ultime sei partite. Certo, la Catania-Livorno non era certo una classica “regina” e ben altri impegni attendono i rossoneri nella scalata all’Europa League, in ogni caso il bilancio della gestione Seedorf è più che mai in positivo e il sesto posto centrato. Milan in costante pressione sin dall’inizio di gara con le solari occasioni da rete capitate a Ramì (traversa dopo stacco maestoso), Constant (sinistro murato da Bardi), Robinho (conclusione deviata in corner) e Kakà (destro a giro a lambire il palo) prima del centro di Balotelli con incornata aerea – permangono alcune perplessità su un presunto affossamento ai danni di Castellini – su cross millimetrico di un Costant in gran spolvero quest’oggi. Secondo tempo senza storia e con infinito monologo rossonero a partire da un destro di capitan Montolivo arginato in bello stile da Bardi. Al 51esimo il gol che chiude, di fatto, la gara: triangolo Taarabt-Balotelli e destro radente del marocchino a rubare il tempo a Bardi; poi è solo una parata rossonera incendiata dai tunnel di Taarabt, dalle giocate di Balotelli e dalle veroniche di Montolivo. Nel finale c’è spazio anche per il timbro di un imbronciato Pazzini con vellutato scavetto a beffare l’incolpevole Bardi sull’ennesimo assist vincente di Balotelli.