Studenti contestano Draghi, scontri con la polizia a Roma Tre: un ferito

DRAGHI_CONTESTATO

Un centinaio di studenti ha contestato la presenza del presidente della Bce, Mario Draghi, ad un convegno all’Università di Roma Tre.
Nella contestazione al quartiere Ostiense uno degli studenti è stato ferito con un visibile taglio alla fronte, durante uno scontro con le forze dell’ordine.

Gli scontri. Gli studenti sono stati respinti mentre stazionavano in prossimità dell’uscita dalla quale Draghi stava lasciando l’Ateneo. Fra gli slogan «fuori i banchieri dall’università» e «la Ue è per le manganellate agli studenti».

Il corteo. Gli studenti sono prima partiti in corteo lungo via Ostiense per giungere poi davanti la facoltà di Economia. Una volta arrivati, è iniziato il lancio di due secchi di vernice e uova contro gli agenti davanti all’università in assetto antisommossa e i furgoni blindati.

Le forze dell’ordine hanno tentato di respingere i ragazzi, arrivando al contatto. Secondo alcuni tweet di Ateneinrivolta uno studente è stato colpito con una manganellata riportando una ferita alla testa.

IL MESSAGGERO