Stop a fumo in auto con bimbi, Lorenzin: “Pronto il decreto”

LORENZIN

Arriva lo stop al fumo in auto in presenza di bambini e donne incinte e vedremo presto anche le immagini ‘forti’ sui pacchetti di sigarette. E’ infatti in dirittura d’arrivo il decreto legislativo predisposto dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin che recepisce la ‘direttiva tabacco europea.

“Potrebbe andare in Consiglio dei ministri entro la fine del mese, dipende dalla calendarizzazione. Noi siamo pronti”, spiega il ministro durante la presentazione della nuova campagna del ministero della Salute contro il fumo, 4 spot che hanno per protagonista Nino Frassica e che veicolano, con una buona dose di ironia, un doppio messaggio ‘abbinando’ all’obiettivo della campagna altri suggerimenti di comportamenti positivi: usa il casco, non fare selfie alla guida, rispetta gli animali.

Nel decreto – oltre al divieto di fumo in macchina in presenza di minori e donne in gravidanza, misura fortemente voluta dal ministro – ci saranno le diverse indicazioni suggerite dall’Europa: pacchetti ‘occupati’ per il 65% della superficie con messaggi combinati, immagini shock e numero verde; divieto di fumo fuori dai reparti di pediatria e ginecologia; divieto di pubblicare i dati sul contenuto di catrame e nicotina (informazione considerata ingannevole); sanzioni più forti per chi vende sigarette ai minori fino al ritiro della licenza; divieto ai minorenni anche per le sigarette elettroniche, verifiche e controlli sui distributori automatici.

“Estenderemo il divieto di fumo anche ai prodotti di nuova generazione, come i prodotti del tabacco a potenziale rischio ridotto. Ancora non sono diffusi, ma la nostra decisione è vietarli sotto i 18 anni”, ha detto Lorenzin.

ADNKRONOS