Spagna sconfitta da Croazia lunedì affronterà Italia

sergio ramos vs bayern

Bordeaux – Sara’ la Spagna a sfidare lunedi’ l’Italia a Saint Denis negli ottavi di finale degli Europei di ‘Francia 2016’. I bi-campioni in carica hanno infatti perso per 2-1 la sfida di Bordeaux contro la Croazia nell’ultimo match del Girone D, chiuso dunque in testa dalla formazione di Cacic. Gol di Morata al 7′ e Kalinic al 45′, al 27′ della ripresa Sergio Ramos si fa parare un rigore e poi, a 2′ dal novantesimo, la rete decisiva di Perisic. Cacic ‘preserva’ gli acciaccati Modric e Mandzukic, dando spazio a Nikola Kalinic, punta unica supportata da da Perisic, Rakitic e Pjaca. Del Bosque, invece, conferma in blocco la squadra vista con la Turchia, contando ancora sull’ormai madridista Morata. Il quale, dopo 7′, rompe subito il ghiaccio, terminale ultimo di una manovra iberica da applausi. Il pallone viaggia come telecomandato da Silva a Fabregas e ‘El Ariete’ e’ appostato sotto porta per infilare la sua terza rete in questo Europeo, stesso bottino del fenomeno Bale.

La Croazia e’ tutt’altro che remissiva e fa immediatamente la voce grossa. Al 12′, su errore di Ramos, Kalinic impegna in corner De Gea. Ed e’ proprio il portiere delle ‘Furie Rosse’, al 14′, a combinarla grossa: passaggio suicida, Rakitic si esibisce in un lob che sbatte su traversa e palo. Sfortuna nera. Gli iberici si fanno ancora pericolosi con un diagonale di Silva al 23′, neutralizzato in due tempi da Subasic, e con una conclusione di Nolito ‘sporcata’ di poco out. Ma e’ la Croazia a mantenere i ritmi alti e, al 45′, acciuffa ilpari meritato: Perisic crossa dalla sinistra, Kalinic anticipa Ramos ed infila l’1-1 di tacco. Copione immutato in avvio di ripresa, con l’undici di Cacic che ci mette qualcosa in piu’, sfruttando la velocita’ nelle ripartenze. All’11’ capitan Srna scodella in mezzo, De Gea e’ ancora imperfetto ma poi si riscatta ribattendo su Jedvaj. Al 19′ Pjaca si infila in area e cade giu’, per l’olandese Kuipers e’ tutto regolare.

Un penalty il direttore di gara lo concede, ma per i bi-campioni in carica. Dopo un colpo di testa di Silva, al 25′ Vrsaljko affossa in area Iniesta. E’ Sergio Ramos ad incaricarsi della battuta ma Subasic, con mestiere, gli nega la gioia del raddoppio. Poco prima era uscito anche Morata, rilevato da Aduriz, poi il match sembra destinato a chiudersi in parita’. E invece, a 3′ dalla fine, ecco la rete che manda in orbita la Croazia: Kalinic imbecca Perisic, che da posizione defilata insacca il 2-1 che punisce la Spagna. Che, all’ultimo recupero, ha con Silva la chance del 2-2, con un tiro ribattuto nei pressi della linea dalla difesa croata.Finisce cosi’ con Srna e compagni che festeggiano e con la Spagna che ora, agli ottavi, dovra’ vedersela con la Nazionale di Conte.

AGI