Servizi Usa: MH17 abbattuto da filorussi in Ucraina per sbaglio

Malaysia Airlines

I servizi segreti americani hanno prove fotografiche e indiziarie che giovedì scorso l’aereo di Malaysia Airlines con a bordo 298 persone è stato abbattuto in Ucraina da un missile terra-aria SA-11 probabilmente sparato dai ribelli filorussi per sbaglio. La notizia è stata riportata da diversi media americani che citano fonti di intelligence. Tuttavia secondo i funzionari, Mosca non sarebbe coinvolta direttamente nel disastro, ma avrebbe “creato le condizioni”, visto che ha fornito le armi ai separatisti.

I servizi segreti hanno poi aggiunto che non sanno se militari russi fossero presenti durante il lancio del missile e neppure se i ribelli che hanno causato il disastro fossero stati addestrati in Russia. “Ci sono argomenti consistenti per dire che è stato un missile Sa-11 lanciato dall’est dell’Ucraina”, continuano i media americani citando le fonti che non hanno voluto essere identificate.

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, nei giorni scorsi aveva detto che le probabilità che il missile fosse stato sparato dai separatisti erano molto alte, chiedendo un’indagine rigorosa e indipendente per fare luce sulla questione. Dall’altro lato il presidente russo, Vladimir Putin, ha negato qualsiasi coinvolgimento, sostenendo che la colpa è del governo di Kiev. I funzionari americani hanno ricordato che questa possibilità “non è verosimile”. Inoltre i servizi segreti hanno aggiunto che il flusso di armi e rifornimenti del Cremlino ai ribelli sta continuando, anche dopo il disastro aereo. “Non crediamo si siano fermati”, hanno concluso i funzionari.

TMNEWS