Serie A: Napoli stellare, Milan ancora sconfitto

Napoli's Italian midfielder Lorenzo Insigne celebrates after scoring his second goal during the Italian Serie A football match between AC Milan and Napoli at San Siro Stadium in Milan on October 4,  2015. AFP PHOTO / OLIVIER MORIN        (Photo credit should read OLIVIER MORIN/AFP/Getty Images)

Il Napoli fa festa a San Siro: nella 7a giornata di Serie A i partenopei superano per 4-0 il Milan. In vantaggio nel primo tempo per 1-0 grazie al gol di Allan al 14’, i partenopei dilagano poi nella ripresa grazie alla doppietta di Insigne (48’ e 68’) ed all’autorete di Ely al 77’. Nel Milan sono indisponibili Niang, Balotelli, Menez, Abate e Mexes oltre allo squalificato Romagnoli. Il tecnico Mihajlovic opta per il 4-3-1-2 con Bonaventura posizionato alle spalle della coppia Luiz Adriano-Bacca. Il Napoli si schiera invece con il 4-3-3 ed in avanti il tridente Callejon-Higuain-Insigne.

Prima frazione emozionante e senza un attimo di pausa grazie ad un ritmo di gioco frenetico dettato dalla grande intensità agonistica di entrambe le sfidanti. Al 3’ Montolivo ci prova col destro dal limite, palla di poco sopra la traversa. Replica Luiz Adriano un paio di minuti dopo ma la sua conclusione è respinta dalla difesa azzurra. All’11’ Bacca allarga sulla destra per Kucka ma la sua conclusione in diagonale termina a lato. Al 14’ il Napoli sblocca il risultato con Allan: Zapata rinvia in malo modo e serve Insigne che converge subito al centro e passa palla al centrocampista azzurro, piatto destro e Diego Lopez è battuto. Galvanizzati i ragazzi di Sarri che attaccano con uno scatenato Higuain: aggirato Zapata e conclusione da fuori area al 18’ parata a terra dal portiere rossonero. Al 24’ un buon cross dalla destra di Bertolacci è sprecato da Luiz Adriano. L’attaccante ci prova al 30’ con un colpo di testa su cross dalla bandierina di Bonaventura ma la palla termina alta. Higuain prova a colpire prima con un diagonale da fuori area al 32’ ma la palla si spegne a lato, e poi al 40’ con un colpo di tacco deviato in corner. Senza ulteriori sussulti le due squadre vanno così al riposo sul risultato parziale di 1-0 in favore del Napoli.

Cambia sostanzialmente la musica nella ripresa con il Napoli che sale in cattedra stringendo alle corde i padroni di casa, invece incapaci di opporre una valida resistenza e di impensierire l’attenta difesa avversaria. Al 48’ sono così gli ospiti a raddoppiare con un perfetto destro a giro di Insigne su assist di Higuain. Il Milan ha uno scatto d’orgoglio al 60’ con un colpo di testa di Ely parato però egregiamente da Reina. Senza pietà per l’inerte attacco avversario, gli azzurri vanno nuovamente in gol con Insigne che al 68′ firma la sua doppietta trasformando una magistrale punizione. Il Milan è in ginocchio ed anche sfortunato al 77’ quando Ely in spaccata devia nella propria porta un traversone basso dalla sinistra di Ghoulam che permette al Napoli di chiudere il match sul definitivo 4-0. Preziosissima vittoria per il Napoli che sale a quota 12 in attesa di ricevere la Fiorentina. Pesante sconfitta per il Milan che resta a 9 punti in vista della prossima trasferta a Torino.

Il Sole 24 Ore