Serie A – L’Inter stecca ancora solo 2-2 in casa con il Bologna

pazienza_1030642436x230

Altro pareggio casalingo per l’Inter, che non va oltre il 2-2 col Bologna.

Nel secondo anticipo della trentaduesima giornata, Icardi porta per due volte in vantaggio i nerazzurri ma le sue gemme vengono vanificate da Pazienza e Kone. Nel finale, primo rigore stagionale per i nerazzurri, ma Milito, appena entrato, se lo fa parare da Curci, per la delusione di Mazzarri e soprattutto di Thohir, presente in tribuna.

La partita si mette bene inizialmente per i nerazzurri, che dopo sei minuti passano in vantaggio: Nagatomo crossa dalla sinistra e Icardi gira alla grande in rete per l’1-0. Il Bologna non reagisce e rischia di subire il raddoppio, con Palacio che sfiora l’incrocio dei pali dal limite dell’area. Mazzarri è costretto a sostituire Juan Jesus con Samuel per una sospetta distorsione al ginocchio ma la partita, che sembrava saldamente nelle mani dei nerazzurri, cambia al 34′: Garics si libera con un numero fantastico di Nagatomo, Handanovic si esalta su Cristaldo ma non può nulla sul tiro dal limite di Pazienza che passa tra una selva di gambe e lo beffa per l’1-1. Ad inizio ripresa, Mazzarri getta nella mischia Kovacic sbilanciando la squadra ma i suoi giocatori non reagiscono e anzi Garics va vicino al clamoroso vantaggio ospite. Icardi però si inventa un fantastico destro a giro da 20 metri che bacia il palo prima di insaccarsi per il 2-1. Meno di dieci minuti dopo Rolando sbaglia tutto in area su un cross dalla sinistra e viene punito da Konè, per il nuovo pareggio. Mazzarri si gioca la carta Milito e al 38′ della ripresa si vede assegnare il tanto atteso primo rigore stagionale per una trattenuta su Palacio. Il Principe però si presenta freddo sul dischetto e calcia addosso a Curci, che rimane immobile e para centralmente. Nel finale il Bologna ha anche la chance per vincere ma Acquafresca non riesce a superare Handanovic.