Serie A – La Roma vince sempre, travolta l’Atalanta 3-1. Prosegue la rincorsa alla Juve.

Soccer: Serie A; Roma-Atalanta

La Roma infila la settima vittoria consecutiva in campionato battendo 3-1 l’Atalanta in un anticipo della 33/a giornata e si ripropone a -5 dalla Juventus, impegnata lunedì a Udine. Tutto facile per i giallorossi, nonostante le numerose assenze: al 13′ in vantaggio con Taddei e al 44′ il raddoppio con un’azione ispirata da Totti, rifinita da De Rossi e conclusa da Liajic. Nella ripresa, al 18′, è venuto il 3-0 con Gervinho, all’ottavo centro stagionale. Di Migliaccio al 33′ la rete della bandiera ospite.

“Ho visto una Roma alla grande, un ottimo gioco di squadra, gol bellissimi, specie gli ultimi due, perchè sono frutto del collettivo. Era importante allungare lo scarto sul terzo ma anche essere a meno cinque per almeno due giorni, o forse di più”. Soddisfatto l’allenatore della Roma, Rudi Garcia, dopo la vittoria sull’Atalanta nonostante le molte assenze, ha spiegato le sue sensazioni a Sky Sport: “Quando la squadra funziona ci sono delle scelte da fare. Tenendo tutti sulle spine, io ero sicuro che stasera erano in campo i migliori del momento”. “Dobbiamo pensare a chiudere la stagione con più vittorie possibili perchè il primo posto è ancora raggiungibile – ha aggiunto il tecnico giallorosso -. Si può vincere in Europa giocando così? La strada sarà lunga, è un obiettivo ma questo non si fa in un giorno. La squadra intanto sa fare tutto: possesso palla e gioco senza palla, ritmo e pressing alto come abbiamo fatto oggi. Siano difficili da affrontare”.

”Mancavo da un po’ di partite, ma sono sempre pronto. Voglio fare bene e stasera credo di aver fatto il mio lavoro con un assist e un gol. A me piace parlare più di squadra che di me stesso, la cosa importante è la vittoria della Roma”. Intervistato ‘a caldo’, da Mediaset Premium, dopo la fine di Roma-Atalanta, Adem Ljajic sottolinea i meriti propri e della squadra. ”Abbiamo dato un segnale importante – dice ancora il romanista -, ora vedremo cosa farà la Juventus. Il discorso scudetto dipenderà solo da loro, ma la Roma non mollerà, perchè giochiamo il calcio più bello in Italia e vogliamo vincere sempre in questo modo”. Qual è il futuro di Ljajic? Rimarrà alla Roma? ”Spero di restare, quando sono arrivato qui l’ho fatto per rimanere a lungo – risponde il n.8 -. A fine campionato ci siederemo attorno a un tavolo e decideremo”.