Serie A – I verdetti a 90 minuti dalla fine: Livorno Bologna e Catania in B. Salve Sassuolo e Chievo. In 4 per un posto in Europa League.

Soccer: Serie A; Cagliari-Chievo

La 37/ma giornata di serie A regala gli ultimi verdetti – la retrocessione di Livorno, Bologna e Catania e il quarto posto sicuro per la Fiorentina e il quindo per l’Inter- dovendosi solo decidere, a 90′ dalla fine, il terzo e ultimo posto per l’Europa League. Irraggiungibili Fiorentina (64 punti) e Inter (60 punti) – che andranno rispettivamente alla fase di settembre e alle qualificazioni di agosto – l’ultimo posto utile per l’Europa se lo giocheranno Torino (56 punti), Parma (55 punti), Milan e Verona (54 punti). Livorno a 25 punti, Catania e Bologna a 29 non possono più raggiungere infatti nè il Chievo (33) nè il Sassuolo (34).

Brutto episodio a Bergamo: una banana e’ piovuta dagli spalti verso Constant, mentre il milanista protestava con il guardalinee in seguito a una scaramuccia tra Raimondi e Mexes. De Jong si è avvicinato e l’ha raccolta, poi l’ha gettata fuori dal campo.

Questo il quadro della 37ma giornata

  • Verona – Udinese 2-2
  • Inter – Lazio 4-1
  • Atalanta – Milan 2-1
  • Bologna – Catania 1-2
  • Cagliari – Chievo 0-1
  • Livorno – Fiorentina 0-1
  • Sassuolo – Genoa 4-2
  • Torino – Parma 1-1
  • Sampdoria – Napoli 2-5
  • Roma – Juventus 0-1

Classifica marcatori del campionato di calcio di Serie A dopo gli incontri della 37/a giornata:

– 22 reti: Immobile (Torino).

– 20 reti: Toni (6 rigori, Verona)

– 19 reti: Tevez (1-Juventus).

– 17 reti: Higuain (5-Napoli); Palacio (Inter).

– 16 reti: Berardi (6-Sassuolo);

– 15 reti: G. Rossi (5-Fiorentina); Gilardino (4-Genoa); Llorente (Juventus); Paulinho (2-Livorno).

– 14 reti: Callejon (Napoli); Balotelli (3-Milan); Di Natale (4-Udinese).

– 13 reti: Denis (2-Atalanta); Paloschi (3-Chievo); Destro (Roma); Cerci (4-Torino).

– 12 reti: Candreva (6-Lazio); Cassano (1-Parma).

– 11 reti: Cuadrado (Fiorentina) Vidal (2-Juventus) ; Eder (1-Sampdoria)