Se Sousa lascia Firenze Pioli è pronto a sostituirlo

PAULO_SOUSA

Aria di rivoluzione in casa Fiorentina, Paulo Sousa potrebbe rassegnare le dimissioni. L’insoddisfazione per gli acquisti sul mercato si unisce al rischio di perdere i big: il Chelsea ha pronti 30 milioni di euro per strappare Marcos Alonso alla società gigliata. Il tecnico è furioso, la Fiorentina intanto corre ai ripari nel caso in cui l’allenatore portoghese dicesse davvero addio: il club viola infatti ha già allacciato i contatti con Stefano Pioli. L’ex allenatore della Lazio, esonerato dal presidente Claudio Lotito lo scorso aprile dopo la sconfitta nel derby contro la Roma, non è riuscito a trovare una squadra per la nuova stagione. In estate il tecnico di Parma è stato vicino a guidare Udinese e Atalanta in Serie A ma anche l’Anderlecht in Belgio: alla fine però è rimasto senza panchina e sul mercato. Pioli è ancora sotto contratto con il club biancoceleste fino al 2017, sarebbe un bel colpo per la Lazio se il tecnico emiliano sposasse la Fiorentina: Lotito infatti si libererebbe dell’ingaggio e risparmierebbe circa 1 milione di euro.

IL TEMPO