Scatta l’operazione Euro 2016

Conte Nazionale

Conte ha fatto le sue scelte. Trenta convocati, ci sono De Rossi e Thiago Motta, restano a casa per infortunio Verratti, Perin e Marchisio. Il terzo portiere sarà il laziale Marchetti che ha battuto la concorrenza di Sportiello e Mirante. Il biancoceleste nella gerarchia è alle spalle di Buffon e Sirigu.

In difesa si conferma prepotentemente – come prima alternativa ai soliti Bonucci, Barzagli e Chiellini – Angelo Ogbonna, reduce da un buon campionato in Premier League. L’ex difensore del Torino nell’ultimo stage ha convinto più di Acerbi. A centrocampo c’è l’esclusione definitiva di Pirlo, ma questa non è certo una novità: dopo aver accettato le offerte statunitensi l’ex regista della Juve è uscito dai radar di Coverciano. Da verificare le condizioni fisiche di Thiago Motta e Montolivo, nell’elenco anche Sturaro e Jorginho. Per quanto riguarda gli esterni, Conte si affiderà a Candreva ed El Shharawy, confermati anche De Sciglio e Darmian, presenti nell’elenco Zappacosta e Bernardeschi. In attacco ci sono Eder e Insigne, oltre a Pellè, Zaza e Immobile: esclusi Belotti e Pavoletti che fino alla fine avevano sperato nella chiamata. Restano fuori, rispetto al precedente stage anche Acerbi, De Silvestri e Soriano. Izzo non fa parte del gruppo: il suo taglio era previsto, ancor prima del suo coinvolgimento nell’inchiesta anticamorra di Napoli.

Nell’elenco dei trenta convocati anche Sirigu, Astori, Rugani, Parolo, Florenzi, Giaccherini, Benassi, Bonaventura. Da questa mattina il gruppo azzurro inizierà a lavorare nel Centro tecnico alle porte di Firenze per preparare l’avventura francese.

Il commissario tecnico ha già deciso il suo futuro, la Federcalcio è in procinto di scegliere il suo successore: già oggi il presidente Tavecchio – dopo una mattinata trascorsa a Coverciano per lo Sponsor day – incontrerà Giampiero Ventura per la firma del contratto. Il tecnico ha ottenuto il via libera dal presidente del Torino Cairo, e oggi potrà legarsi alla Nazionale. Presente all’incontro anche Marcello Lippi, ormai a tutti gli effetti il nuovo direttore tecnico del Club Italia.

Gli azzurri convocati resteranno a Coverciano fino a sabato 28 maggio, giorno della partenza per Malta dove il giorno successivo – allo stadio Ta’ Qali – ci sarà il penultimo test amichevole contro la Scozia. Il 6 giugno – prima della partenza per la Francia – la nazionale italiana disputerà a Verona l’ultima sfida amichevole con la Finlandia. Ma a quel punto Conte avrà già in testa la formazione da mettere in campo per l’esordio.

IL TEMPO