Sarri sorride: Insigne si candida in vista del match con la Fiorentina

sarri_napoli

Il Napoli sorride. Lorenzo Insigne ha rispettato le previsioni e nel pomeriggio ha lavorato in gruppo con i compagni, segnale confortante per la sua presenza in campo domenica con la Fiorentina. L’attaccante azzurro vuole esserci: ha svolto una tabella di recupero dopo il ritorno da Coverciano e adesso ha messo nel mirino la sfida con i viola che è decisiva per le ambizioni della squadra di Sarri, pronta alla rimonta in classifica.

Il tecnico ha ritrovato pure i primi tre nazionali. Hysaj, Ghoulam e Chiriches sono già a disposizione. Domani è atteso Marek Hamsik che ha il morale a mille dopo la qualificazione all’Europeo, traguardo storico per la Slovacchia che non aveva mai partecipato alla manifestazione continentale. La sua doppietta è stata decisiva nel 4-2 al Lussemburgo che ha regalato il pass per la Francia.

ORA IL NAPOLI. Il capitano sarà nuovamente a disposizione con il morale a mille, come spiega il suo procuratore Venglos. “Ha disputato un grande girone – ha detto a radio Kiss Kiss – e il suo rendimento è stato sempre soddisfacente. In Slovacchia è considerato un eroe, ma ora il suo pensiero è al match con la Fiorentina. Sicuramente sarà molto carico. Scenderà in campo con l’obiettivo di conquistare i tre punti contro un avversario di valore. Il rapporto con Sarri è di profondo rispetto, è una delle costanti della sua carriera. Sta giocando a centrocampo e si trova molto bene in questa posizione. Potrà segnare almeno dieci gol, ma ovviamente non si pone limiti. E’ tutta la squadra comunque ad essere in forma e stanno arrivando i risultati”. Hamsik è stato un protagonista mancato del mercato. La Juve ci aveva fatto un pensierino: “Il contratto scade nel 2018 e ora il rinnovo non è una priorità. Marek è la bandiera del Napoli. In passato ha avuto la possibilità di andare via, ma ha scelto di restare in azzurro, dove vuole vincere qualcosa di importante. Lo scudetto? Se ha promesso di tagliarsi la cresta in caso di tricolore, lo farà sicuramente. E’ uno che mantiene le promesse. Ovviamente mi auguro possa tagliarsi rasarsi a zero”.

La Repubblica