Sanremo 2016: vigilia blindata, occhi puntati su Elton John

logosanremo2016

Uomini-telecamera tra la folla, agenti dotati di metal detector, unità cinofile anti-esplosivo, una no fly zone per impedire l’uso di droni, ultraleggeri o elicotteri al di fuori di quelli autorizzati, squadre speciali antiterrorismo pronte all’intervento: le forze dell’ordine si preparano a blindare il centro di Sanremo, sotto un cielo plumbeo e una pioggia battente, in vista del 66/o Festival della canzone, al via martedì. Nessuna allerta, solo controlli più intensi “in linea con l’allarme terrorismo a livello europeo”, precisa il questore di Imperia Leopoldo Laricchia. Ma la questione sicurezza tiene banco a due giorni dall’inizio del festival, che intanto prova a superare lo shock dell’esplosione della villa in cui alloggiava Gabriel Garko – costata la vita a una donna – e aspetta il suo primo superospite internazionale, Elton John. Sir Elton arriverà solo martedì, forse accompagnato dal marito David Furnish. Canterà il nuovo singolo ‘Blue Wonderful’ e due sue hit, ma l’attesa è concentrata su quello che dirà: da sempre in prima fila per i diritti delle coppie omosessuali e padre di due figli con Furnish avuti da una madre surrogata, nei venti minuti di intervento sul palco la pop star potrebbe toccare anche i temi al centro del dibattito politico di questi giorni, con il ddl sulle unioni civili atteso alla prova del voto in Senato e lo scontro nella maggioranza sulla stepchild adoption.

“Noi l’abbiamo invitato come cantante”, ha minimizzato Carlo Conti intervistato oggi dall’Arena di Giletti. E poi, in serata, ha ribadito: “E’ un ospite canoro, l’abbiamo invitato a settembre”, prima che scoppiassero le polemiche, sollevate nei giorni scorsi in particolare da Maurizio Gasparri. ‘Fiato sospeso’ anche per le performance di Virginia Raffaele: se a Belen Rodriguez non è andata troppo giù la sua imitazione (“A volte Virginia esagera”), c’è da scommettere che tra i tormentoni della settimana ci sarà la possibile parodia del ministro delle Riforme Maria Elena Boschi, una delle ‘vittime’ preferite dell’attrice romana, che già in conferenza stampa ha ironizzato su Banca Etruria. Altro protagonista molto atteso è Garko: dopo il via libera dei medici l’attore, che stasera ha disertato il tradizionale brindisi di benvenuto per gli addetti ai lavori ma domani è annunciato alla prima conferenza stampa ufficiale del festival, è apparso oggi alle prove senza il collare ortopedico e sta intensificando l’impegno con il resto del cast.

“Quello che è successo lo ha scosso notevolmente, ma è una cosa che si tiene dentro”, ha detto Conti. Intanto il belga Lost Frequencies si aggiunge al plotone ospiti che può contare, oltre che su Elton John, su Nicole Kidman, Ellie Goulding, Maitre Gims, Hozier, J Balvin e ancora su Roberto Bolle, Laura Pausini, Eros Ramazzotti, i Pooh con Riccardo Fogli, Elisa e Renato Zero. La pattuglia dei comici vedrà in campo Aldo, Giovanni e Giacomo, Enrico Brignano e Nino Frassica. “Fiorello, Pieraccioni, Panariello? Sono miei amici, hanno le chiavi dell’Ariston. Se vogliono venire…”, ha ribadito nei giorni scorsi Conti lasciando aperto, tra il serio e il faceto, uno spiraglio. Si sgonfia, invece, il presunto caso della presenza del governatore della Liguria Giovanni Toti venerdì sera sul palco, per consegnare il premio Emanuele Luzzati per le Nuove Proposte. “Siamo contenti che la Regione Liguria torni a contribuire alla riuscita del Festival di Sanremo. Venerdì daremo al presidente Toti il nostro benvenuto al Festival”, ha assicurato il direttore di Rai1 Giancarlo Leone, smentendo così le indiscrezioni sull’imbarazzo della rete per la presenza di Toti sul palco.

ANSA