Sampdoria, Zenga al capolinea: accordo con Montella

zenga_walter

Costa cara la sconfitta in casa contro la Fiorentina a Walter Zenga, ormai di fatto esonerato dalla Sampdoria, anche se manca l’ufficialità. Il favorito per sedere in panchina è Vincenzo Montella, l’aeroplanino avrebbe dato la sua disponibilità al presidente Ferrero, ma c’è da convincere Della Valle a liberarlo, visto che il tecnico è legato ai viola per altre due stagioni e come se non bastasse nel suo contratto c’è anche una clausula rescissoria fissata a 5 milioni.

Al ds Osti il compito nelle prossime ore di trovare un accordo con la dirigenza gigliata. In caso di esito negativo, restano vive le piste Delneri e Corini come possibili alternative. Per Zenga, invece, il tempo alla Sampdoria è giunto al termine, dopo aver salvato il posto nonostante la sconfitta nei playoff di Champions League contro i serbi del Voivodjna, l’ex tecnico di Catania e Palermo ha conquistato 16 punti in 12 partite, ma la sconfitta interna contro la Fiorentina di domenica, unite ai pareggi contro Empoli e Chievo hanno segnato il destino in panchina del tecnico.

Il Sole 24 Ore