Samp, Mustafi promette:”Resto”

MUSTAFI

Prima vendere i pezzi pregiati, poi investire per portare a Genova i giocatori necessari per permettere a Mihajlovic, fresco di rinnovo, di far compiere il salto di qualità alla squadra. Tra i possibili partenti c’è Mustafi: nel campionato che si è appena concluso il difensore tedesco si è messo in evidenza, attirando l’attenzione dei grandi club, compresi  quella della Bundesliga, dove Mustafi non ha mai nascosto di voler ritornare. Con la sua cessione il club blucerchiato potrebbe ricavare dieci milioni di euro. Resta però da capire cosa pensa il tecnico serbo di una sua eventuale partenza. A parole il giovane difensore è convinto di restare:  “Tornare in Germania? Non mi dispiacerebbe, ma – ha detto a Sampdorianews.net – ho altri due anni di contratto con la Samp. E a Genova mi trovo molto bene”. Anche Krstcic potrebbe diventare uomo mercato: stando a quanto riportato da Il Mattino, piace molto a Benitez. Il Napoli starebbe sondando il terreno per accontentare il suo allenatore. Tra gli altri giocatori che fanno gola ai grandi club c’è anche Obiang, mentre Per Gabbiadini si è in attesa di conoscere le intenzioni della Juventus. A Mihajlovic non dispiacerebbe affatto averlo per un altro anno a disposizione. Sul fronte acquisti Osti e Brida stanno guardando in casa delle retrocesse. In particolare stanno seguendo la pista che porta a Kone del Bologna. Ma anche Berghessio del Catania – seguito anche dal Genoa – è finito sul loro taccuino. Come dire: a Genova il derby si gioca tutto l’anno. E su tutti i fronti.  Intanto i due club si apprestano a partecipare a un’altra iniziativa rivolta al sociale. Domani e dopodomani al Ferraris è di scena il “Football Aid”, manifestazione benefica per raccogliere fondi da destinare all’istituto Gaslini. In campo le vecchie glorie.

LA STAMPA