Salvini: «Le elezioni austriache sono state truccate»

Prima sessione plenaria del Parlamento Europeo

Le elezioni in Austria che hanno determinato la vittoria di Alexander Van der Bellen su Norbert Hofer sono state «truccate». Così il segretario della Lega, Matteo Salvini, ospite de “L’intervista” di Maria Latella su Sky Tg 24.

Il leader del Carroccio ha poi affrontato l’argomento immigrazione: «Questa è un’immigrazione organizzata – ha detto – è un tentativo di genocidio, ci stanno facendo una marea di soldi, sono i primi violenti, i primi razzisti».

«Quando ho iniziato il mio impegno nella Lega mai avrei immaginato che mi dicessero daje Mattè, viè qua a Roma», ha poi continuato Salvini, che a proposito delle recenti polemiche scatenate dalla parole del senatore Vincenzo D’Anna sull’autore di “Gomorra” ha voluto esprimere solidarietà a Roberto Saviano, perchè «va il mio sostegno a chiunque sia in prima linea contro mafia e camorra», mentre «mi vergogno che ci sia un parlamentare che appoggia Renzi che dica delle parole del genere».

Non sono mancati gli attacchi a Sergio Marchionne, che «se potesse bacerebbe sulla bocca Renzi», e al neo-presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, che annunciando il sì al referendum sulle riforme «si è accomodato al banchetto del potere».

Il Messaggero