Sabatini: Castan tornerà presto a giocare. Destro resta

WALTER SABATINI

«Castan ha un problema congenito che si è manifestato all’età di 26 anni ma non esistono scenari tragici: non è a rischio di vita e nemmeno di carriera. Tornerà a giocare presto, con la maglia della Roma». Walter Sabatini, ospite del Processo del Lunedì, rassicura i tifosi della Roma sulle condizioni di salute del difensore brasiliano, che ha potuto giocare soltanto 45 minuti (a Empoli) in questo inizio di stagione. Tutto è riconducibile a questo «problema» che ha provocato infortuni muscolari, capogiri e virus intestinali, costringendo Castan a restare fermo ai box: «Non può ancora giocare al calcio ma questa attesa finirà. Presto faremo un comunicato» ha precisato il ds della Roma in televisione.

Parlando di mercato, poi, Sabatini ha escluso la cessione di Mattia Destro. Almeno a gennaio: «Destro non è sul mercato. La nostra idea è di integrare la rosa, di cui siamo contentissimi, se ne avvertiremo la necessità. Io sono sempre attento a quello che accade. Se ci sarà un’occasione, se riterremo che l’organico possa essere migliorabile, la Roma interverrà per non lasciarsi sfuggire l’occasione».

CORRIERE DELLO SPORT