Rossi e il Gp di San Marino: “Mi sento a casa ma qui anche Lorenzo va forte”

Valentino Rossi

“Misano è sempre speciale per me perché è molto vicino a Tavullia, sono cresciuto in questa pista. Vengo da un ottimo momento, sono in testa alla classifica con la vittoria a Silverstone e questo crea maggiori aspettative. Sarà un weekend più difficile del solito, ho amici e parenti che mi vedranno, cercherò di gestire tutto al meglio per restare concentrato e fare un buon lavoro in pista”. Non vuole distrazioni Valentino Rossi, pronto a spingere sull’acceleratore nel Gp di San Marino dove dovrà difendere con le unghie e con i denti i 12 punti di vantaggio sul compagno di scuderia alla Yamaha Jorge Lorenzo.

“Questa è una pista che mi piace e in cui la nostra moto è molto forte -prosegue il nove volte iridato nella consueta conferenza stampa del giovedì-. L’anno scorso quella ottenuta a Misano è stata una vittoria importante per me perché non vincevo da tanto. Quest’anno, come sempre d’altronde, i miei rivali sono molto forti. Jorge è veloce come me su questa pista ma c’è anche Marquez”.

Incognita per tutti i piloti sarà il nuovo asfalto. “Lo scorso anno dopo il Gp abbiamo cercato di fare un nuovo asfalto perché sotto la pioggia era molto pericoloso, hanno fatto un buon lavoro superando il problema degli avvallamenti, l’asfalto sembra anche meno scivoloso, vedremo quanto si adatta alla Yamaha e se l’aderenza è migliore”.

“Per me -conclude Rossi che in stagione ha collezionato quattro primi posti- a Silverstone la pioggia è stata positiva, in una gara normale sarebbe stato difficile vincere perché sull’asciutto gli altri erano più forti ma qui spero in una gara asciutta. Dopo 12 gare 12 punti di distacco non sono nulla. Dovremo concentrarci sempre di più”.

ADNKRONOS