Roma, tutti gli obiettivi a centrocampo

NAINGGOLAN_TEDESCHI

Le grandi d’Europa bussano per Miralem Pjanic e Radja Nainggolan, la Roma ci pensa. Premettendo che buona parte delle strategie giallorosse saranno legate al piazzamento finale in campionato – il terzo posto comporterebbe il sacrificio di un big, in caso di secondo posto ci si potrebbe “accontentare” di cessioni minori – e che c’è un top player che la Roma non intende assolutamente vendere che risponde al nome di Kostas Manolas, le offerte per i due punti forti della mediana romanista saranno quasi certamente vagliate con attenzione, anche perché Luciano Spalletti vorrà valutare fino in fondo le condizioni di Kevin Strootman prima di prendere decisioni affrettate.

LE POSSIBILI ALTERNATIVETra i due, il più sacrificabile sembra essere il bosniaco: il tecnico di Certaldo ritiene troppo importante l’impatto fisico di Nainggolan, che in Italia riesce a dominare anche solo con la sua esuberanza. Al netto della possibile clausola rescissoria, sulla cui esistenza possono garantire soltanto Pjanic e la società, la Roma si metterebbe al tavolo solamente in caso di offerte intorno ai 40 milioni. Cifra importante, che permetterebbe ai giallorossi di organizzarsi per il presente e per il futuro. I due nomi più caldi provengono dal Belgio, anche se uno dei due gioca in Russia: Axel Witsel e Youri Tielemans. Due profili profondamente diversi e compatibili: il gioiello dell’Anderlecht è giovanissimo (classe 1997) e avrebbe modo di essere inserito gradualmente nonostante l’esborso (difficilmente andrà via per meno di 15 milioni di euro, ma la cifra rischia di essere più alta anche a causa della concorrenza della Juventus), mentre il centrocampista dello Zenit San Pietroburgo rappresenterebbe una garanzia sia per esperienza internazionale che per la conoscenza di Luciano Spalletti, che lo ha già allenato.

E POI C’E’ PAREDES – Inoltre, la Roma potrebbe sfruttare la scadenza contrattuale di Witsel (giugno 2017) per ottenere uno scontro sul cartellino. A tutto questo bisogna aggiungere la possibilità del ritorno di Leandro Paredes: il regista, in prestito all’Empoli, potrebbe partire in caso di offerta importante ma sarà valutato dal tecnico, che sta pensando seriamente se affidargli o meno il ruolo attualmente ricoperto da Seydou Keita (in scadenza di contratto e destinato alla Cina). Più fredde le piste che portano a due vecchi obiettivi della società, come Jordy Clasie e Adrien Rabiot, anche se il PSG potrebbe inserire il cartellino del giovane centrocampista nell’affare Pjanic.

CALCIOMERCATO.COM