Roma, terrore al Colosseo: uomo con un coltello minaccia una ragazza gridando «Allah è grande»

COLOSSEO

Paura in strada nei pressi del Colosseo in via dei Fori Imperiali. Un uomo ha seminato panico tra i numerosi turisti presenti girando armato di coltello.

Ad un certo punto l’uomo, un nordafricano, avrebbe puntato il coltello alla gola di una ragazza italiana e, secondo alcuni testimoni, avrebbe gridato «Allah è grande».

Subito sono intervenuti gli agenti del Gssu della polizia locale di Roma Capitale che sono riusciti a liberare la ragazza mentre i turisti che assistevano alla scena correvano spaventati. Ne è quindi nato un inseguimento a piedi di corsa, con lo straniero bloccato nell’ultimo tratto di via dei Fori Imperiali dagli stessi vigili. La posizione dello straniero è ora al vaglio per le accuse di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale.

«Voglio ringraziare gli agenti della Polizia Municipale di Roma Capitale che oggi pomeriggio hanno bloccato un uomo che munito di coltello ha spaventato e rincorso i turisti in via dei Fori Imperiali – ha detto il sindaco Ignazio Marino – Questi nostri agenti hanno mostrato coraggio e prontezza nella vigilanza del territorio. Questi atti generano orgoglio e fiducia per il Corpo da parte dei romani e mio personale».

IL MESSAGGERO