«Roma, Pallotta valuta la vendita del 40% del club». La società smentisce

pallotta_james

NEW YORK – La Raptor di James Pallotta sta valutando la possibilità di vendere una quota da 75 milioni di euro nella Roma, che agli attuali andamenti di borsa equivale a poco più del 40% della società. Lo riporta l’agenzia Bloomberg citando alcune fonti, secondo le quali Pallotta incontrerà tre banche la settimana prossima a Londra. Pallotta non commenta sulla vendita della quota ma precisa che un partner strategico è necessario per aiutare a finanziare il nuovo stadio. Secondo Bloomberg, alcuni investitori asiatici avrebbero contattato Pallotta, che ritiene che la Roma valga quanto il Milan.

LA SMENTITA DELLA ROMA «In relazione a quanto pubblicato da Bloomberg in data odierna l’AS Roma smentisce l’ipotesi di cessione di una quota del club da parte dell’attuale proprietà. Il Presidente della AS Roma James Pallotta precisa di aver parlato con l’estensore dell’articolo smentendo la circostanza di essere alla ricerca di investitori nel club, seppur ricevendo periodicamente manifestazioni di interesse da parte della comunità finanziaria internazionale. Il Presidente ha altresì precisato al giornalista che nuovo capitale sarà raccolto per finanziare la costruzione del nuovo stadio, una volta che il progetto avrà ottenuto l’approvazione finale, sia internamente sia esternamente all’attuale compagine proprietaria». Così la Roma sul proprio sito ufficiale smentisce la notizia dell’agenzia Bloomberg.

corrieredellosport.it