Roma, metro B si blocca a Termini: passeggeri tentano di aggredire macchinista

METRO B ROMA

Ancora tensione e disagi nella metropolitana. Verso le 16.30, si è rotto un convoglio alla fermata Termini della linea B, direzione Rebibbia.

Decine di persone sono rimaste dentro i vagoni e qualcuno ha anche chiamato la polizia. Una ventina di passeggeri hanno tentato di aggredire il macchinista che si è riparato nella cabina di guida. Una situazione ad alto rischio che è durata per circa una mezz’ora quando il personale di servizio ha cambiato il convoglio. Verso le 17.30 la situazione è tornata alla normalità.

«Il servizio sulla metro B è stato interrotto a causa di un guasto ad un treno, rimasto fermo a Termini, che non è stato possibile rimuovere finchè i passeggeri sono rimasti a bordo – ha comunicato l’Atac – Atac, nello scusarsi per i disagi, informa di aver prontamente messo a disposizione convogli sostitutivi e invitato i passeggeri ad utilizzarli – prosegue – I tempi per il trasbordo hanno influenzato i termini di ripresa del servizio».

Il Messaggero