Roma, australiana picchiata e violentata in centro

termini_ROMA

Una donna australiana è stata violentata e picchiata la scorsa notte a Roma. La giovane è stata portata all’ospedale San Giovanni dove le sono state riscontrate ferite al volto e alla zona inguinale. Il referto medico ha confermato la violenza sessuale, ma la ragazza non è grave. Secondo una prima ricostruzione, la giovane era andata a ballare in un locale vicino alla stazione Termini, dal quale si sarebbe allontanata forse in compagnia di un uomo, mentre l’aggressione sarebbe avvenuta nella zona del Circo Massimo. Sulla vicenda indaga la Squadra Mobile.

L’australiana, 49 anni, in Italia per un viaggio studio, è stata soccorsa da un passante in via delle Terme di Traiano, a Colle Oppio, e portata al San Giovanni, dove è arrivata in stato di choc.Agli investigatori avrebbe detto di non ricordare nulla dello stupro, pure riscontrato dagli accertamenti sanitari, spiegando di ricordare solo di aver ricevuto un pugno sul volto e di essere stata rapinata di telefono e portafogli.

L’aggressione sarebbe avvenuta proprio a Colle Oppio, il parco a pochi passi dal Colosseo, che da anni è diventato rifugio di senza tetto e sbandati. L’aggressore della donna sarebbe uno straniero, forse di nazionalità romena. Per identificarlo gli uomini della Squadra mobile stanno ascoltando testimoni che potrebbero averlo visto passeggiare tra Termini e via Merulana con l’australiana. Particolari importanti potrebbero però emergere anche dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona.

Adnkronos