Roma, accordo trovato: Romagnoli al Milan

ROMAGNOLI
Trentesima giornata di Campionato 2013/2014 Allo Stadio Bentegodi di Verona si cincontrano Chievo Verona e Roma,
(foto Tedeschi)

Alessio Romagnoli toglierà la maglia giallorossa per indossare i colori del nuovo Milan di Sinisa. “Abbiamo raggiunto, sicuramente con reciproca soddisfazione, un accordo con il Milan per Romagnoli. Un accordo che andra’ formalizzato domani”. Il direttore sportivo della Roma, Walter Sabatini, annuncia l’imminente trasferimento di Alessio Romagnoli ai rossoneri di Sinisa Mihajlovic. “Adesso – spiega il ds giallorosso in un’intervista mandata in onda da Sky Sport 24 e dopo l’incontro con Adriano Galliani a Forte dei Marmi – chiederemo ai responsabili dell’Under 21 di liberarlo dalla convocazione per permettergli di fare le visite mediche a Milano. L’accordo e’ ancora da formalizzare, ma ho parlato con il ragazzo e gli ho detto di mettersi a disposizione del Milan”. Romagnoli, dunque, lascia la Roma per raggiungere Mihajlovic, suo ex tecnico alla Sampdoria, in rossonero. Intanto i giallorossi si godono l’arrivo di Edin Dzeko. “E’ un un grande giocatore, spero che il piu’ grande colpo di questo mercato sia ancora in canna, ma sono contento che la Roma abbia concluso questo importante affare.Mercato chiuso? No”. C’e’ entusiasmo intorno a questa Roma, ma Sabatini frena, sapendo che poi e’ il campo a dare le risposte che contano. “L’anno scorso in questo periodo tutti celebravano la Roma, poi non e’ stato piu’ cosi’, o lo e’ stato solo in una parte della stagione. Non voglio celebrare niente, dico solo che stiamo facendo uno sforzo grande per costruire una squadra competitiva”. Oltre a Dzeko e’ arrivato anche Salah, un acquisto, quello dell’egiziano, che la Fiorentina non ha mandato giu’. “Non e’ una cosa che ci riguarda, non e’ il nostro interlocutore la Fiorentina, una societa’ – sottolinea il direttore sportivo della Roma, Walter Sabatini – che rispettiamo, abbiamo sempre lavorato in buona armonia con loro e continueremo a farlo, ma il nostro interlocutore e’ stato ed e’ il Chelsea”.

Corriere Quotidiano