Rio, Bolt oro anche nei 200, ma senza record: 19″78

Usain Bolt

RIO DE JANEIRO – Con il tempo di 19″78, Usain Bolt ha vinto la finale olimpica dei 200 metri, conquistando la sua seconda medaglia d’oro a Rio 2016. Come a Pechino 2008 e a Londra 2012, il giamaicano ha così realizzato la doppietta 100-200 metri. Al termine della gara, Bolt ha festeggiato la vittoria (mai in discussione) facendo il tradizionale giro di campo con una bandiera brasiliana sulle spalle e con quella giamaicana in una mano.

La medaglia d’argento è andata al canadeseAndre De Grasse (20″02), mentre il bronzo è stato assegnato al fotofinish al francese Christophe Lemaitre, che ha concluso con lo stesso tempo (20″12) del britannico Adam Gemili, quarto.

COME ALI’ E PELE’ – “Sto cercando di essere tra i più grandi. Tra Mihammad Ali e Pelé. Spero di esserlo dopo queste Olimpiadi”. Così Usain Bolt ha commentato la sua ottava medaglia d’oro, la seconda consecutiva dopo quella nei 100 metri qui a Rio. “Ho corso forte in curva -ha commentato il giamaicano parlando della gara- Sul rettilineo, il mio corpo non ha risposto come sempre. Sto diventando vecchio”.

corrieredellosport.it