Renzi esclude nuove tasse. “Autunno caldo? I sindacati facciano pure”

MATTEO RENZI 7

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervistato dal Tg5, ha chiarito: “Chi oggi parla di manovre, pensioni, parla di cose che non sono all’ordine del giorno”.

“Ci saranno nuove tasse tornando? No, anzi: come abbiamo fatto con gli 80 euro, che sono 1.000 euro di tasse ridotte a 11 milioni di lavoratori, cercheremo di farlo con altre fasce della popolazione: ridurre ulteriormente le tasse”. Per farlo, sarà necessario dare qualche “sforbiciata” alle spese, ha aggiunto il premier.

“Se poi – ha anche detto Renzi – i sindacati hanno voglia di avere un autunno caldo, facciano pure, già l’estate non è stata granché, se finalmente in autunno c’è un po di caldo siamo tutti più contenti”.

Contro il terrorismo, ha detto Renzi, “l’Europa deve intervenire, non dormire come ha fatto in passato. Dobbiamo portare con noi i Paesi arabi, non solo europei e americani, e di conseguenza isolare chi sostiene il terrorismo”.

TMNEWS