Raggi dal Papa: le portiamo in dono la voce della Roma dimenticata

virginia-raggi-candidata-sindaco

La voce della “Roma dimenticata”. E’ il dono che la sindaca di Roma, Virginia Raggi ha portato a Papa Francesco in occasione dell’udienza di stamane in Vaticano.

Una video raccolta di messaggi, appelli, inviti e testimonianze delle periferie più in difficoltà della capirale. Da Ostia a Corviale, passando per San Basilio e Tor Bella Monaca: decine di romani che hanno rivolto un proprio pensiero al Papa augurandogli di “andare avanti con quanto sta facendo”. Tra le richieste, una molto particolare, quella di un giovane trentenne che ha chiesto di “concretizzare gli auspici espressi circa il pagamento dell’Imu per gli esercizi della chiesa che svolgono attività commerciali”.

Il sinaco – spiegano dall’entourage della Raggi – “in sintonia con le parole e il lavoro portato avanti dal pontefice in questi anni ha voluto rendergli in dono la voce delgi ultimi di coloro che per tanto, troppo tempo, sono stati dimenticati dalle istituzioni politiche”.

ASKANEWS