PSG-Chelsea 3-1, Parigi sogna

MOURINHO

Il Paris SG batte 3-1 il Chelsea nell’andata dei quarti di finale di Champions League. Apre le marcature Lavezzi al 4′ per i parigini, pareggio di Hazard su rigore al 27′. Nel secondo tempo padroni di casa ancora in vantaggio grazie a un autogol di Luiz al 61′ e nel finale (al 93′) arriva il gol di Pastore che fa ben sperare i francesi per il ritorno a Londra. Il tecnico del Chelsea Mourinho ha lasciato il campo visibilmente amareggiato.

“Abbiamo recuperato 10 palloni in zone pericolose e non siamo stati capaci, in venti metri, di essere aggressivi e trasformare queste possibilità in gol”. Nonostante il pesante ko 3-1 in Francia, l’allenatore del Chelsea Josè Mourinho crede nella possibilità di passare ancora il turno: ”A questo livello è difficile: siamo in una competizione dove i giocatori devono fare la differenza. E difensivamente, dove solitamente siamo compatti, abbiamo fatto degli sbagli. Il terzo gol è addirittura ridicolo. La situazione possiamo ribaltarla”. ”In attacco – aggiunge Mourinho – non abbiamo il giocatore da due/tre gol a partita: non abbiamo i Ronaldo, i Messi o i Lewandowski. Però siamo in casa e dobbiamo provarci. Mancherà Ibrahimovic? Per loro non è un problema: hanno Lucas, Lavezzi e Cavani è meglio da centravanti che da esterno”.

ANSA