Pressing Manchester su Anderson, Biglia piace al Paris Saint Germain

FELIPE_ANDERSON_LAZIO

La strategia è chiara, in casa Lazio è stabilita da mesi: rinforzi di qualità e acquisti mirati, arriveranno un esterno mancino, un centrocampista e un attaccante. Lotito e Tare lavorano giorno e notte per accontentare mister Stefano Pioli, la lista della spesa è completa.

A sinistra dipenderà tutto da Stefan Radu, in bilico e sul piede di partenza: il romeno ha chiesto la cessione, non ha gradito le critiche ricevute in questa stagione, vuole cambiare aria e aspetta un’offerta concreta. Napoli e Fiorentina hanno sondato il terreno, ma la Sampdoria di Zenga (lo ha già allenato alla Dinamo Bucarest) resta in pole position. A quel punto potrebbe sbarcare nella Capitale il terzino del Siviglia, Tremoulinas: ha una valutazione di 4 milioni di euro, i contatti sono avviati. Oppure Mario Rui dell’Empoli, altro calciatore stimato dalla dirigenza biancoceleste. A centrocampo il nome caldo resta quello di Geis del Mainz, talento tedesco classe 1993: il ragazzo ha già visitato il centro sportivo di Formello, la Lazio aspetta l’ok definitivo (operazione da 8-9 milioni di euro).

E poi l’attaccante, quasi una priorità in vista delle tre competizioni. Il futuro di Klose è un rebus: «Non so se resterò a Roma», ha fatto sapere il panzer presente a Berlino per la finale di Champions League. Gignac, Immobile, Borini e il Chicharito Hernandez: tra qualche giorno Tare e Calveri voleranno a Londra per trattare con il Manchester Utd il cartellino del bomber messicano, rimane in ogni caso un affare complicato (da 12 milioni di euro). Questa è la strategia principale, ma attenzione al famoso piano B: il mercato della Lazio potrebbe essere condizionato (in positivo) da qualche partenza eccellente. Due nomi su tutti: Biglia e Felipe Anderson. Il brasiliano però difficilmente partirà, Lotito lo valuta 100 milioni di euro, il Manchester Utd è in pressing: dall’Inghilterra da qualche giorno parlano di una proposta da 41 milioni di euro, rifiutata più volte dal patron biancoceleste. Decisamente più fattibile la cessione del Principito: il Real Madrid sembrerebbe intenzionato a puntare tutto su Verratti, il Paris Saint Germain è in netto vantaggio sulle altre pretendenti (Valencia e Bayern Monaco). Lotito lo valuta almeno 25 milioni di euro, cifra che verrebbe poi immediatamente reinvestita per un regista di livello. Acquisti e cessioni, il mercato è partito.

IL TEMPO