Presentazione di Juventus Milan

Antonello Angelini

Innanzitutto benvenuti a Matri e Sturaro. Con Matri si è compiuto l’ ennesimo capolavoro di Galliani secondo, l’ erede di Galliani primo. Come sempre l’ erede non è degno del padre ma tant’è. Il primo vinse scudetti e Champions, allestiva squadre di campioni ammirate in tutto il mondo, il secondo è quello che compra solo ex campioni sul viale del tramonto come Essien, Kakà, Ronaldinho, Torres, Rivaldo e un’ altra dozzina. Il secondo è quello che cede Pirlo a zero alla Juve, mossa degna del miglior Moratti, e dopo aver corteggiato Tevez per un anno con cene da Giannino (non Oscar ma un ristorante di Milano), compra Matri dalla Juve alla stessa cifra circa , per poi dopo un anno ridare Matri alla Vecchia Signora con mezzo stipendio pagato. Matri felicissimo di tornare in un gruppo vincente e di persone serie ed equilibrate. La curva ringrazia anche perché la tribuna ci guadagna in bellezza (Sorgi). Queste le premesse di Juventus Milan,per storia la vera partitissima italiana , altro che le sfide con Roma e Inter. Quanti me ne ricordo di Juventus Milan?

Antonello Angelini

Il Tempo