Prandelli, sapremo onorare la maglia

Prandelli

A Balotelli, come agli altri azzurri, chiede di avere “un carattere deciso, ma leale”. Quanto al Mondiale, la responsabilità si sente “ma sapremo onorare la maglia”. Cesare Prandelli si prepara così all’esordio della sua Italia in Brasile, domani contro l’Inghilterra. In che cosa sorprenderà l’Italia? “Mi auguro per la capacità di stare in partita, sempre, e nel far emergere la qualità dei nostri giocatori più tecnici. Dovremo essere bravi ad attaccare gli spazi e a giocare con i reparti vicini”.

“La storia dei Mondiali insegna che le prime partite non sono mai decisive, come ad Usa ’94 o a Sudafrica 2010 quando la Spagna ha vinto il titolo, ma ha perso all’esordio con la Svizzera. È vero però che sono importanti per la forza straordinaria che può arrivare da un risultato positivo”. Cesare Prandelli guarda con fiducia all’esordio dell’Italia con l’Inghilterra e aggiunge: “Le sensazioni sono ottime, abbiamo lavorato in maniera mirata per arrivare pronti fisicamente e mentalmente”.

ANSA