Poker al Frosinone, Inter vola sola in testa a +2 su Fiorentina e Napoli

ICARDI_INT_JUV

Non prende gol, vince ancora (stavolta non di misura) e, soprattutto, si prende il comando solitario della classifica alla vigilia del big match del San Paolo col Napoli. L’Inter travolge il Frosinone 4-0 nel posticipo e conquista il quarto successo consecutivo salendo a quota 30, a +2 su Napoli e Fiorentina. Di Biabiany, Icardi, Murillo e Brozovic le reti della squadra di Mancini, che si e’ sbloccata anche sotto porta. Punteggio pesante per il Frosinone, che aveva costretto Handanovic in avvio a una parata super su Soddimo. L’Inter parte veloce con un paio di iniziative di Ljajic. Kondogbia e Jovetic ci provano da lontano, l’Inter non convince ma al 29′ passa: Ljajic col destro, Leali respinge ma Biabiany e’ lesto a ribattere in rete firmando la sua prima rete stagionale. Il Frosinone non si scompone, aspetta l’Inter ma non fa barricate: cosi’ prima dell’intervallo si registra soltanto un’altra conclusione di Ljajic che si spegne sopra la traversa. Al rientro azione super di Biabiany che, dopo la sponda di Icardi, calcia alto col sinistro.

Brividi poi in area nerazzurra con un liscio di Icardi su corner di Soddimo che mette in crisi Handanovic. Al 53′ pero’ l’Inter fa un ulteriore passo avanti verso la vittoria: splendida triangolazione Icardi-Ljajic, il serbo per il capitano che realizza sottomisura il quarto gol stagionale. E’ la prima volta che i Mancini-boys realizzano piu’ di un gol a San Siro. Il Frosinone ha cuore ed e’ decisivo Murillo su Castillo, protesta per un contatto Murillo-Soddimo ma rischia grosso sul contropiede Ljajic-Icardi-Biabiany, con Blanchard a salvare sulla linea. In contropiede non mancano le occasioni per il tris, ma le punte di Mancini non affondano, specie con Jovetic. Nel finale Perisic per Jovetic, tacco magistrale per Murillo che col piattone firma il 3-0. Poi c’e’ anche il sigillo di Brozovic in pieno recupero. Serata da capolista solitaria per l’Inter, le ambizioni scudetto adesso si fa fatica a nasconderle.

 AGI