PLATINI: «QATAR, SI RIVOTI SE PROVATA LA CORRUZIONE»

PLATINI_UEFA

«Se la corruzione sarà provata serviranno un nuovo voto e delle sanzioni». Così Michel Platini prende posizione sull’assegnazione del Mondiali di calcio 2022 al Qatar. Una scelta che il presidente dell’Uefa comunque difende: «Non mi pento di niente. Penso che fosse la scelta giusta per la Fifa e per il calcio mondiale».

IL GIORNALE