Pioli: «Il futuro? La società deciderà per il meglio»

PIOLI_LAZ_GEN

ROMA – È amareggiato Stefano Pioli, l’allenatore della Lazio che non riesce, stavolta anche con sfortuna, ad uscire dalla crisi: «È stata una partita difficile, con un avversario che ci ha chiuso tutti gli spazi. Una partita che avevamo in mano, ma in questo momento commettiamo delle ingenuità che paghiamo a caro prezzo. Lavoriamo bene tutti i giorni, ma poi in partrita tutto diventa più complicato. Senza l’infortunio di Marchetti avrei inserito un centrocampista in più, ma pure questo infortunio è prova di questo momento. Sento la fiducia della società e dei miei giocatori. Io continuo a lavorare, poi la società deciderà la soluzione migliore per tutti. Ho schierato la migliore formazione per affrontare questa gara e il risultato ci stava dando ragione, anche con i cambi al momento giusto. Dovevamo gestire meglio l’azione che ha portato alla punizione del loro gol, addirittura si è partiti da un corner a favore nostro. I tifosi? Sicuramente l’Olimpico vuoto non ci aiuta, ma dobbiamo fornire prestazioni migliori per riportarli allo stadio».

CORRIEREDELLOSPORT.IT