Pioli attacca Gervasoni: “Arbitraggio a senso unico”

PIOLI_LAZ_GEN

Stefano Pioli attacca l’arbitro Gervasoni dopo la sconfitta interna della Lazio contro il Genoa: «Non mi è piaciuta la direzione di gara – dice ai microfoni di Sky Sport –Non parlo di un episodio singolo: la gestione in generale è stata verso un’unica direzione. C’è qualcosa che non va, non è la prima volta che succede, stimolo la società a fare qualcosa. Così si va ad intaccare la credibilità del sistema».

IL MATCH «A livello di spirito e di volontà abbiamo fatto una grande partita. Avevamo cominciato bene contro un avversario chiuso. Rimanere in dieci ha complicato tutto, però potevamo anche pareggiarla. Nella situazione del rigore potevamo essere più attenti. Dispiace per la squadra, volevamo dimenticare la sconfitta della settimana scorsa. I risultati non sono dalla nostra parte ora, ma a livello di prestazione è andata meglio di Cesena. Non ci siamo mai illusi nei momenti positivi e sicuramente sappiamo che ora è il momento di compattarci e di crederci perché abbiamo buone qualità. Se avessimo fatto gol sul palo si parlerebbe di una grande squadra con grande voglia di lottare. Esco da questa partita non felice ma mi sento positivo. Abbiamo sbagliato a Cesena, non abbiamo sbagliato stasera».

CANDREVA – «È un grande giocatore, con grandi abilità. Credo che possa fare di più, che possa incidere di più. Anche se fino alla parità numerica era bene in partita. Tutti possiamo fare qualcosa in più, anche lui».

CORRIERE DELLO SPORT