Periscope: video streaming su mobile

periscope

Lo sappiamo tutti. Ci sono app che hanno rivoluzionato il nostro modo di vivere, dai rapporti sociali a quelli economici. Ora grazie a Twitter arriva Periscope, che per il settore dei video rischia di essere un nuovo inizio. Sì perché questa app – che l’azienda dei cinguettii ha comprato per 50 milioni – consentirà a tutti di trasmettere live qualsiasi cosa su tutti gli smartphone del mondo. Basterà essere follower di chi si improvvisa broadcaster.

Ovviamente non manca la possibilità di interagire in chat e di esprimere il proprio gradimento “lanciando” dei cuori. Inutile dire che questa potente applicazione per telefonini apre le porte a scenari ad oggi inimmaginabili. Chiunque – ad esempio – potrà fare il videoreporter trasmettendo, eventi, manifestazioni e quant’altro, da qualsiasi parte del mondo. Lasciando da parte il giornalismo, attenzione  ad esempio ai concerti, alla scuola con l’e-learning che diventa a portata di telefono, e chissà cos’altro.

Il grande vantaggio è che da oggi trasmettere un video in streaming è davvero facilissimo. L’app è davvero facile da usare per chiunque abbia un telefonino iPhone Android (in realtà per questo sistema bisogna aspettare qualche settimana ma è in arrivo). basta aprirla, dare un nome alla diretta che si è intenzionati a trasmettere et voilà, si schiaccia il pulsante start e il gioco è fatto. Tutti i follower verranno avvertiti che si è cominciata la diretta video di qualche cosa.

Non solo: si può accedere e vedere in generale quante e quali dirette sono in corso e – cosa utilissima – si può selezionare il pubblico rendendo lo straming visibile solo a uno o più utenti specifici. Periscope mantiene in timeline i video per 24 ore, così da permettere di “controllare” con comodo cosa hanno trasmesso i nostri follower anche dopo che si è conclusa la diretta.

La qualità sia audio che video è ottima. Inutile dire che la Rete sta impazzendo. Centinaia di migliaia di download in pochi giorni. Speriamo che le infrastrutture reggano con questa orda di nuovi video streaming in circolazione.

TgCom