Papà tabaccaia, pena per figli omicida

carabinieri

“I figli di quell’uomo mi fanno tanta pena”. E’ quanto ha ribadito oggi all’ANSA Piero Fassi, il padre della tabaccaia uccisa ad Asti, in merito dell’arresto del presunto omicida, Pasquale Folletto. “Però – aggiunge – quando uno vuole fare del bene non lo sbandiera in giro. Da oggi non parleremo d’altro se non della nostra Maria Luisa da viva”.
Fassi non conferma di avere pensato, almeno per il momento, a un aiuto diretto.

ANSA