“Paese profondamente cristiano”, avvertimenti ai musulmani sui segnali stradali del Bresciano

PONTOGLIO

Avvertimenti ai musulmani affissi su tutte le strade di ingresso al paese, affinché chi oltrepassa il confine sappia: “Pontoglio è un paese a cultura occidentale e di profonda tradizione cristiana. Chi non intende rispettare la cultura e le tradizioni locali è invitato ad andarsene”. Messaggio chiaro quello del sindaco della cittadina del Bresciano, Alessandro Seghezzi, eletto da una lista di centrodestra, che ha voluto una segnaletica ad hoc, già posizionata in strada dopo l’approvazione della delibera da parte della giunta comunale.

E’ solo l’ultima iniziativa in ordine di tempo tra quelle legate alla battaglia intrapresa dalle amministrazioni locali a guida soprattutto legista, che nel Bresciano hanno voluto rimarcare la contrarietà a qualsiasi forma di accoglienza. Nel testo del documento, si richiamano “le linee programmatiche di inizio mandato” e si inquadra l’iniziativa nell’esigenza di garantire la “sicurezza intesa come la salvaguardia dei propri ambiti di vita, della propria cultura e
dei propri valori”.

“Sarà nostro compito garantire – assicura la giunta – il rispetto delle regole di educazione e del vivere civile da parte di tutti. Questo atto – si legge ancora – è un invito a rispettare la cultura e le tradizioni locali. Una cultura che si fonda sul rispetto reciproco: dalla donna alla musica, dall’arte ai costumi, dalle usanze ai riti tradizionali”.

La Repubblica