Padoan, i tagli sono strumento guida ma tenendo conto crisi

Padoan

“La spending review sara’ lo strumento guida nella formulazione della legge di stabilita’. Ed e’ chiaro che andra’ coinvolto l’intero governo per identificare gli obiettivi di risparmio di spesa quantitativi, ma che permetteranno di preveservare l’efficienza dei servizi pubblici. Anche Regioni ed enti locali dovranno essere coinvolti in questo processo”. Lo afferma il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, intervistato dal ‘Corriere della sera’. Senza essere specifico, Padoan chiarisce: “Ci muoviamo intorno alle cifre indicate in aprile col Def, ma stiamo entrando solo adesso nella fase di identificazione delle misure. In ogni caso, gli obiettivi dei tagli di spesa terranno contro del quadro economico peggiorato”, assicura il ministro, che smentisce poi incomprensioni con il premier Matteo Renzi: “Favole. Cose che mi annoiano”, risponde Padoan. 

AGI