Osvaldo: «Voglio restare. I fischi? Non ne parlo»

OSVALDO_ROMA_JUVE

«Mi piacerebbe restare, ma non dipende da me. Nonostante sia stato un anno difficile la voglia e la speranza c’è. Dovessi restare alla Juve penso di avere le qualità per giocare titolare». Caricato dal gol vittoria contro la Roma, Osvaldo lancia un messaggio alla dirigenza juventina. L’attaccante, in prestito dal Southampton, è felice per la rete segnata all’Olimpico. «La cosa più bella è stato l’abbraccio di tutti i miei compagni dopo il gol – spiega a Sky – si parla di me come di uno scappa-spogliatoio ed è stata una bella soddisfazione soprattutto sotto questo punto di vista. I fischi dei romanisti? E’ un peccato, ma non ne voglio parlare tanto. Ho tanto rispetto per i miei ex compagni. Non voglio fare polemiche». Finale sul Mondiale: «Sono finito fuori a chiacchiere perché negli ultimi due anni sono sempre stato convocato. E’ vero anche che tutti gli attaccanti di cui si parla hanno disputato una stagione straordinaria, ma spero di esserci».

CORRIERE DELLO SPORT