Oroscopo Psicobioenergetico di Mimmo Politanò, per Radio Radio di Martedì 24 Febbraio 2015

oroscopo

Ariete (21 marzo-20 aprile)

Concentratevi sulla vostra vita, lasciando da parte ogni altra cosa, soprattutto gli amori che tornano frantumati.

Il colore da usare oggi è il rosso

Il simbolo: mare

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Ragiono.

Toro (21 aprile-20 maggio)

Non perdete mai la calma. Parlate, dialogate, col vostro cuore. E’ l’amore che vi fa  soffrire, ora.

Il colore da usare oggi è l’arancione

Il simbolo: la bilancia.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Calmo il cuore.

Gemelli (21 maggio-20 giugno)

Vi sono troppi problemi nella vita e la vostra dualità li esaspera ancor di più. Non dovete però esagerare in questo tipo di condotta. Passerà tutto il male

Il colore da usare oggi è il giallo

Il simbolo: il sole.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Sono felice.

Cancro (21 giugno-20 luglio)

Cercate di non donare consigli a chi non li chiede. Non li metteranno mai in atto.

Il colore da usare oggi è il verde

Il simbolo: il saggio

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Penso solo in me.

Leone (21 luglio-21 agosto)

Siete un semplice essere umano. Leggetevi dentro. C’è qualcuno di cui temete l’aggressività distruttiva. Per salvarvi dagli impicci, non li fate.

Il colore da usare oggi è il celeste.

Il simbolo: bosco

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Non mi smarrisco mai.

Vergine (22 agosto-22 settembre)

Spesso la vita vi porta a non voler comunicare le vostre esperienze e vi rinchiudete come un riccio. Il vostro spirito è molto umanitario, invece. Se desiderate fare qualcosa adatto a voi, fatelo senza guardare in faccia nessuno.

Il colore da usare oggi è l’azzurro.

Il simbolo: l’albero.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e pronunciate ad alta voce: Sono aperto.

Bilancia (23 settembre-22 ottobre)

Date luce al vostro essere senza timore alcuno. Lasciatevi andare alla vostra anima bella e ampia. L’eden è di chi sorride alla vita senza paura. Non fate condizionare.

Il colore da usare oggi è il rosso

Il simbolo: la madre.

Guardatevi allo specchio, diritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Sorrido al mondo.

Scorpione (23 ottobre-22 novembre)

Non avete mollato mai! neanche in momenti peggiori. Neanche quando il vostro cuore sembrava impazzito come un cavallo scosso e la vostra anima al lumicino. Non mollerete adesso che tutto va bene?

Il colore da usare oggi è: celeste turchese.

Il simbolo: l’arcobaleno.

Guardatevi allo specchio, diritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Non mollo mai.

Sagittario (23 novembre- 20 dicembre)

Dopo questa batosta la vostra maturazione è sotto gli occhi di tutti. Siate più accorti nel dare confidenza. State con i piedi per terra. Si tratta di una trasformazione importante; un nuovo modo di vedere gli altri. Non tutti sono buoni.

Il colore da usare oggi è il rosso

Il simbolo: la spada.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Non morirò di dolore.

Capricorno (21 dicembre-19 gennaio)

Calmatevi. Non cercate per forza di combattere. Rasserenatevi e tutto filerà liscio. Limatevi le corna con un pensiero positivo.

Il colore da usare oggi è il marrone chiaro.

Il simbolo: la terra.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Cammino.

Acquario (20 gennaio-18 febbraio)

Se parlate assai ne andrà di mezzo la vostra serietà. Una delle qualità maggiori in un umano è di essere affidabili. I pettegoli non valgono.

Il colore da usare oggi è il viola lavanda.

Il simbolo: le mani.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e pronunciate ad alta voce: Penso.

Pesci (19 febbraio-20 marzo)

Ignorate chi vi fa del male. Ora siete in uno stato di sofferenza che vi amareggia. Voi siete sempre presente. Tentate di pensare a voi.

Il colore da usare oggi è viola.

Il simbolo: gli occhi.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e pronunciate ad alta voce: Merito.