Oroscopo Psicobioenergetico di Mimmo Politanò per Radio Radio di Martedì 16 Dicembre 2014

OROSCOPO

Ariete (21 marzo-20 aprile)

Ognuno ha dei problemi. E voi non siete un’eccezione. Ma se vi barcamenate tra l’adulto e il bambino, le persone scapperanno da voi.

 Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Sono maturo.

Toro (21 aprile-20 maggio)

Quando ci sentiamo tristi c’è una parte importante di noi che ci avvisa che qualcosa non va. E di solito è il rapporto amoroso.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Cerco di non essere triste.

Gemelli (21 maggio-20 giugno)

Chiudetevi e rannicchiatevi nel vostro letto, pensate alla vostra storia e se vi commuovete date spazio alle emozioni. Nessuno vi può limitare nell’essere.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Caldo e sicuro come un feto.

Cancro (21 giugno-20 luglio)

E’ importante saper distinguere tra un semplice periodo di stanchezza e l’inizio di una depressione vera e propria. Consultate un medico specialista, nel dubbio.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: La stanchezza passa con un sorriso.

Leone (21 luglio-21 agosto)

A volte, le lacrime trattenute per troppo tempo sgorgano d’improvviso e senza un’apparente ragione. Accoglietele senza giudicarle.

 Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Piango e rido.

Vergine (22 agosto-22 settembre)

Chiudete gli occhi. Restate al buio. E nella vostra mente create immagini felici di voi. Poi aprite gli occhi e sarete felici davvero.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e pronunciate ad alta voce: Mi amo.

Bilancia (23 settembre-22 ottobre)

Se siete di cattivo umore la vostra vita emotiva e sessuale sarà condizionata negativamente.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Sorrido alla vita.

Scorpione (23 ottobre-22 novembre)

La ripetitività porta la mente ad affaticarsi di più, paradossalmente. Perché essa s’annoia e ve lo dice attraverso il corpo con stanchezza improvvisa e voglia di divano e tv.

 Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Amo. Vario i miei interessi.

Sagittario (23 novembre- 20 dicembre)

Non vi arrabbiate. La bile e il vile variano solo nell’articolo e in due consonanti ma il danno che creano è il medesimo. Dolore di fegato terribile.

Guardatevi allo specchio, diritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Non mi arrabbio.

Capricorno (21 dicembre-19 gennaio)

Perché vi dovete dare addosso e dire che non valete niente? Riprendete la vostra fiducia.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Credo in me.

Acquario (20 gennaio-18 febbraio)

Spesso la paura di mostrarsi agli altri per quello che si è veramente, cela insicurezza e ansia.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Io mi piaccio.

Pesci (19 febbraio-20 marzo)

Il dolore di testa a volte arriva per uno stato lungo di tensione e aggressività che non si riesce a trasformare in forme creative che diluiscano gli eventi svalutanti; che la vita impone, nonostante la buona volontà vostra a respingerli.

Guardatevi allo specchio, dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Credo e creo.