Oroscopo psicobioenergetico di Mimmo Politanò per Radio Radio del 28 Luglio 2015

OROSCOPO

Ariete (21 marzo al 20 aprile)

“Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza.” scrisse Dante  nel XXVI canto dell’Inferno. Cercate di non dimenticarlo mai.

Il colore da usare oggi ė: acquamarina.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Cerco di migliorarmi ogni giorno.

Toro (21 aprile al 20 maggio)

“La religione é un narcotico con cui l’uomo controlla la sua angoscia, ma ottunde la sua mente.” affermava Freud. Ma la religione può essere un legame privo di nevrosi col trascendentale. L’importante è leggere e meditare. Sempre.

Il colore da usare oggi: giallo.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Leggo e penso.

Gemelli (21 maggio al 21 giugno)

“Quanto piace al mondo é breve sogno.” Scrisse Petrarca, ma di là dalla frase intrigante e poetica, essa ha un limite. Quello di non riconoscere al piacere del mondo la possibilità di vivere e godere il reale. Voi sapete invece che è la realtà più del sogno a rendere piacevole il mondo.

Il colore da usare oggi: arancione chiaro.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Amo la realtà celata nel sogno.

Cancro (22 giugno al 22 luglio)

‘Possiamo essere liberi solo se tutti lo sono.’ Affermò Hegel. Donate libertà al vostro partner e il vostro partner, forse ve la ritornerà. Altrimenti chiudete. L’amore non è una galera.

Il colore da usare oggi: rosso.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta  voce: Sono libero.

Leone (23 luglio al 23 agosto)

‘Una rondine non fa primavera.’ affermava  Aristotele nell’Etica. La domanda è: ‘Due, la fanno?’. La primavera è il prodotto di una coppia? Ossia la rinascita è sempre un fatto tra due persone? O più persone?

Il colore da usare oggi: blu.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: La mia primavera ha pure una sola rondine.

Vergine (24 agosto al 22 settembre)

“L’uomo è un dio mancato.” scriveva Sartre. Il problema è che molti prima (senza conoscere l’aforisma) e dopo di lui (conoscendolo) abbiano creduto invece di essere veramente Dio in terra. L’onnipotenza umana è una brutta cosa.

Il colore da usare oggi: marrone.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Sono un uomo non un dio mancato.

Bilancia (23 settembre al 22 ottobre)

“Ci sarà un buon governo solo quando i filosofi diventeranno re o i re diventeranno filosofi” diceva Platone ai suoi discepoli. Quindi la Filosofia come studio che modella l’individuo all’etica. Tenetela in conto voi che siete sempre arrabbiati contro le ingiustizie umane.

Il colore da usare oggi: lilla.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Amo la filosofia pur se complessa.

Scorpione (23 ottobre al 22 novembre)

“Dio ci ha dato due orecchie, ma soltanto una bocca, proprio per ascoltare il doppio e parlare la metà.” Commentava Epitteto. Ma bisognerebbe aggiungere che ci ha fatto due mani, per creare, accarezzare o picchiare; due piedi per giocare, camminare, saltare o fuggire; due polmoni per respirare; due spalle per sopportare; due seni per allattare, due testicoli per conservare il seme per procreare, eccetera. Insomma, siete perfetti! Ma giacché appartenenti al segno dello scorpione più perfetti degli altri. Peccato quel pungiglione che a volte adoperate contro voi stessi.

Il colore da usare oggi: Blu scuro.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Non mi pungo da solo.

Sagittario (23 novembre al 21 dicembre)

 Tutto ciò che è umano, comunque appaia, è umano soltanto perché vi opera e vi ha operato il pensiero. Affermava Hegel, nelle sue “Lezioni di storia della filosofia”. Quindi anche il male. Anche il male è un pensiero. Basta cancellare il pensiero e il male svanisce.

Il colore da usare oggi: grigio perla.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: In me non vi è male.

Capricorno (22 dicembre al 20 gennaio)

 “Anche un orologio fermo segna l’ora giusta due volte al giorno.” Scriveva H. Hesse. Ma non è nel giusto. Le ore sono ventiquattro; per cui può segnare quella giusta una sola volta al giorno. Basta decidere per esempio a quale ora si è fermato; perché una cosa è le 6.10 del mattino, un’altra le 18.10.

Il colore da usare oggi: verde.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Il mio orologio funziona.

Acquario (21 gennaio al 19 febbraio)

“La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva.” affermava Hume. Dimenticando però di dire che essa risponde a canoni ben precisi di equilibri numerici. Voi siete belli oltre le apparenze.

Il colore da usare oggi: bianco.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Sono bello.

Pesci (20 febbraio al 20 marzo)

“L’unica difesa contro il mondo è conoscerlo bene” affermava entusiasta Locke. Ma il mondo non sempre offende. Inoltre egli non si pone, apparentemente, il problema se si tratta del mondo interno o esterno; se è macro o microcosmo. Pur se l’ambiguità della frase potrebbe contemplare entrambi.

Il colore da usare oggi: indaco.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Non mi difendo dal mondo.