Nuova drammatica domenica in montagna e al mare: quattro vittime

elisoccorso

Nuova drammatica domenica di morte in montagna e al mare. Un bambino di 10 anni è deceduto in Valtellina durante un’escursione. E’ successo sul monte Legnone, al confine fra le province di Lecco e Sondrio. Il piccolo si è sporto lungo un sentiero per salutare alcuni amici visti lungo il percorso ed è precipitato in un canalone. Un altro bimbo, di 5, invece, è annegato al largo della costa catanese. Due escursionisti feriti sul Monte Rosa.

Il corpo del piccolo annegato nel Catanese è stato trovato da un canoista che lo ha riportato a riva. Il piccolo era sfuggito al controllo dei genitori mentre giocava con un secchiello sulla spiaggia di Marina di Cottone. In un primo momento, i familiari hanno pensato che si fosse smarrito senza entrare in acqua e hanno lanciato l’allarme. Dopo 15 minuti il tragico ritrovamento.

Aosta, muore anziano escursionista – Tragedia anche in Valle d’Aosta. Un escursionista è morto al Col du Petit Ferret, sopra Courmayeur, in seguito a una caduta dal sentiero che stava percorrendo a circa 2.500 metri di quota. Lodovico Ricci, genovese di 77 anni, era da solo. I soccorritori sono stati allertati da un gruppo di escursionisti e la salma è stata trasportata in elicottero alla camera mortuaria di Courmayeur.

Argentario, donna perde la vita per un malore – Una donna è morta per un malore mentre si trovava in spiaggia a Cala Piccola di Monte Argentario (Grosseto). Sul posto sono intervenuti i soccorritori che hanno tentato di rianimarla invano. Si tratta del settimo decesso registrato a luglio sulla costa maremmana, tra casi di annegamento e di persone morte in spiaggia.

TGCOM